lunedì 12 novembre 2007

Rigor Mortis - VOL. II - L'isola dei demoni perduti


E' finalmente uscito il secondo volume della serie di romanzi dedicati al Genio del Male. Ho già avuto modo qui di dirvi quanto sono orgoglioso di quest'adattamento letterario delle avventure di Rigor, a mio parere Luigi lo Forti ha fatto un ottimo lavoro.
Per trovarli, per ora bisogna ordinarli o trovarli nelle fumetterie o nei negozi dedicati ai giochi. Stiamo lavorando sulla distribuzione nelle librerie. non è così facile...
Questa è la presentazione del libro tratta dal sito della Stratelibri:


Nelle terre di Kragmortha la guerra è appena inziata, ma il suo esito sembra ormai essere segnato: a Ovest, il Flagello dell'Impero attende la fine dell'inverno e si prepara a una primavera di spietata vendetta; a Est, gli elfi drill hanno già scatenato la loro furia contro gli indifesi villaggi degli uomini; a Mor-Ankharas, infine, gli avversari di Karathor III si apprestano a sferrare il colpo decisivo. Eppure, contro ogni evidenza, la speranza vive ancora, annidandosi laddove più diffcilmente la si potrebbe immaginare: nelle fredde e lontane terre del Kathadin del Sud, dove regna Gotrik XXIII, il re dei nani; nella foresta di Shar-Lin-en, all'interno della quale - si dice vivono i misteriosi elfi dei boschi; soprattutto, è disperatamente aggrappata al mantello di Rigor Mortis e all'esito del suo viaggio nell'Inframondo. Proprio in quell'anfratto di universo popolato da demoni e da incubi, infatti, l'arcimago è sicuro di trovare la forza e le risorse per affrontare la propria nemesi, la terribile Odium-Kha. Nell'attesa del suo ritorno, Kira, la donna-gatto, e Cav, l'elfo rinnegato, sono chiamati a scolgere una delicata missione per conto dell'Imperatore, mentre Romolo, il guerriero, non avrà modo di rimpiangere la lontananza del suo imprevedibile amico troppo a lungo...

6 commenti:

L'Impressore ha detto...

"Legami di famiglia" e "L'isola dei demoni perduti"... che abbondanza!!!
Non vedo di farmi una scorpacciata.

stefano ha detto...

io posseggo un bellissimo disegno fatto a li li di rigor mortis :D custodito gelosamente ed autografato e datato 97 se non dico una cazzata sulla data :D i complimenti si sprecano

Riccardo Crosa ha detto...

97? diamine... come passa il tempo...
Grazie stefano!

stefano ha detto...

Riccardo grazie a te di aver continuato :D

Anonimo ha detto...

Che bella notizia! Finalmente so cosa leggero` durante le feste di Natale!
bye,
   PiErre

L'Impressore ha detto...

Ciao Riccardo,
una domanda a bruciapelo...
Ma, il Rigor, ha le mani di metallo?
Vedi pag. 183 de L'Isola dei Demoni Perduti, quando il Rigor tortura l'essenza del demone immergendola nel liquido.